Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

    Alba Nocerina - Crusaders 1 - 0 del 17 maggio 2008

    shevagol
    shevagol
    Admin
    Admin

    Maschio Numero di messaggi : 85
    Località : Nocera Inferiore
    Data d'iscrizione : 30.04.08

    Alba Nocerina - Crusaders 1 - 0 del 17 maggio 2008 Empty Alba Nocerina - Crusaders 1 - 0 del 17 maggio 2008

    Messaggio Da shevagol Lun 19 Mag 2008 - 7:21

    Alba Nocerina - Crusaders 1 - 0


    Alba Nocerina - Manciuria, Teti (Zarrella), Salierno, Senatore, Benevento, Santonicola, Petrosino (Nuccio), Taiano, Scoppetta (Vitiello), Stella (Di Lauro), De Luca (Montuori) - A disposizione - D'Andria, Di Somma - All. Di Lorenzo

    Crusaders
    - Ceruso, Pedone, Attanasio (Apicella), D'Amelio, Califano, Vitale, Petti, Russo, Di Lieto, Bove, Villano - A disposizione - Lamberti, Bartiromo, Faiella - All. Rescigno

    rete al 40' Scoppetta


    Piedimonte - Nocera Inferore, 17 maggio 2008


    Grande passo avanti dell'Alba Nocerina verso un sogno insperato dopo le prime tre gare iniziali di campionato. Non inganna il risultato, la gara poteva finire con un risultato più ampio se gli avanti dell'Alba trasformavano le numerose occasione da gol create sia nel primo che nel secondo tempo. Il gol che ha deciso la gara è stato realizzato da Scoppetta al 40° minuto del primo tempo. I Crusaders hanno fatto la loro onesta partita, rimanendo in gara fino alla fine, ma contro la determinazione di oggi dei ragazzi dell'Alba , per la compagine di Nocera Superiore c'è stato poco da fare. Per tutta la gara il portiere Manciuria è stato uno spettatore non pagante; praticamente inoperososo. Difesa che non ha concesso nulla, centrocampo comandato da un grande Taiano, che fermava e ripartiva in continuazione, attacco un po timoroso e pasticcione ad inizio, ma poi con l'inversione dei due esterni, De Luca e Petrosino, a metà primo tempo, sono ritornati quelle pedine, fondamentale e determinante, che hanno incantato per quasi tutto il campionato. Ed infine una parola di elogio per Scoppetta, anche se gioca in una posizione che ad inizio campionato non era quella sua naturale, centravanti; si è adattato nel migliore dei modi al ruolo ed è diventato, in questo finale di campionato, quasi un cecchino infallibile. Con il suo movimento e la sua velocità mette in serie difficoltà le difese avversarie. Passiamo alla cronaca ... Inizio di studio per le due squadre con leggero possesso di palla a favore degli ospiti. L'Alba cerca di ripartire con lanci lunghi in profondità, ma quasi mai riesce ad impegnare la difesa ospite. Verso il 20° minuto del primo tempo l'arbitro diventa protagonista, negando primo un rigore su Petrosino, e poi annulla un gol a Scoppetta per presunto fuorigioco, che stranamente ha visto solo lui. Alla mezz'ora, Benevento di testa, a pochi passi dalla porta, sfiora il palo su calcio d'angolo. L'Alba alza il ritmo e con lo spostamento degli esterni mette in serie difficoltà la retroguardia dei Crusaders. E proprio da una azione partita dall'esterno di sinistra, che l'Alba passa in vantaggio. Petrosino, riceve palla sulla sinistra, converge verso il centro e lascia partire un forte tiro; il portiere Ceruso respinge a fatica e Scoppetta ben appostato sul dischetto di rigore, a porta vuota, realizza il gol che sarà quello che decide il match. Nel secondo tempo l'Alba gestisce il risultato senza rischiare nulla. Anzi, in più di un occasione sfiora il raddoppio. Taiano dopo una strepitosa azione sulla destra, con un tiro cross, colpisce il palo, un tiro di Stella a portiere battuto viene respinto sulla linea, Petrosino dopo un azione personale a tu per tu con il portiere si fa respingere la conclusione, De Luca ci prova varie volte ma le sue conclusione sono da dimenticare. I Crusaders? Nel secondo tempo, rispetto al primo, cercano di costruire qualcosa. Sono belli da vedere in alcune azioni di ripartenze con scambi di prima, ma giunti al limite dell'area vengono quasi sempre neutralizzati da una difesa che oggi non ha concesso nulla. In conclusione, oggi è stato una vittoria fondamentale per l'Alba, che nella prossima gara decisiva, in casa a Piedimonte, per la vittoria del campionato, contro la Ferrovia Calcio Scafati, possono giocare per due risultati su tre. Sarà una lunga settimana di passione e tensione da gara. Arrivati fin qui a pochi passi dallo striscione del traguardo finale, sarebbe bello completare l'opera... superandolo...per primi ... Ora sta a voi fare l'ultimo sforzo .... Credeteci

      La data/ora di oggi è Gio 17 Giu 2021 - 11:03