Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

    ALBA NOCERINA - VALLE 2005 0 - 0 del 03/05/2008

    shevagol
    shevagol
    Admin
    Admin


    Maschio Numero di messaggi : 85
    Località : Nocera Inferiore
    Data d'iscrizione : 30.04.08

    ALBA NOCERINA - VALLE 2005 0 - 0  del 03/05/2008 Empty ALBA NOCERINA - VALLE 2005 0 - 0 del 03/05/2008

    Messaggio Da shevagol Sab 3 Mag 2008 - 23:04

    Finisce 0 a 0 la gara che poteva consentire all'Alba Nocerina di gestire il vantaggio dei tre punti nei migliori dei modi. Infatti questo risultato a reti bianche fa avvicinare ulteriormente il Real Corbara, alla sua nona vittoria consecutiva. C'è da dire comunque che sulla carta, anche se giocavamo in casa, il compito più difficile era quello dell'Alba, che contro una motivatissima Valle 2005 le ha tentate tutte per vincere la gara. Ma vuoi la tensione nel primo tempo e vuoi la bravura del portiere del Valle, Pecoraro, nel secondo tempo l'Alba non è riuscita a vincere questa importantissima gara. Tutto sommato comunque questo risultato può anche essere favorevole all' Alba che così fa rimanere inalterate la posizione, appunto, con il Valle, di 5 punti. Veniamo alla cronaca. L'Alba schiera Petrosino, nelle ultime gare decisivo, in non perfette condizione fisiche. Vi è il rientro in difesa dopo un mese di assenza del forte centrale Benevento a discapito dell'ottimo Santonicola che nelle gare precedenti ben si era comportato. Da notare anche l'assenza di Scoppetta sempre a segno nelle ultime 3 gare. La partita inizia con un nervosismo da ambedue le squadre, per la posta in palio molto alta. Nel primo tempo c'è poco da segnalare. Il Valle si rende pericolosa una sola volta in contropiede con Iuzzolino che arrivato a tu per tu con Manciuria sbaglia un ottima occasione, grazie anche all'ostacolo in recupero di Salierno. Come al solito difesa dell'Alba molto alta. L'Alba risponde con incursione, questa volta solo sulla sinistra con De Luca, che in tre occasioni si libera dell'avversario con una certa facilità, ma le conclusioni sono da dimenticare. Primo tempo portieri inoperosi. Il secondo tempo inizia come la falsariga del primo. Il Valle inizia ad accusare un po di stanchezza e l'Alba prende in mano le redini del gioco, ma niente di eccezionale. La partita si sveglia nell'ultimo quarto d'ora finale, quando il Valle rimane in 10 per l'espulsione (doppia ammonizione del calciatore Damiano), e con l'ingresso di Vitiello al posto di Canale. E proprio con il nuo innesto, L'Alba sfiora il gol due volte. Prima con un tiro da lontano e poi con un colpo di testa. In ambedue le circostanze è stato bravissimo il portiere del Valle che toglie letteralmente dall'incrocio dei pali due palle che i circa cento spettatori avevano gridato al gol. Ma l'occasione più grande giungeva a cinque minuti dalla fine. Zarrella, subentrato a Petrosino ad inizio del secondo tempo, con una azione caparbia sulla fascia destra metto un pallone invitante per l'accorrente De Luca, che ad un metro dalla porta con portiere battuto cincischia facendosi rimanere il pallone sotto la suola della scarpa, e quindi la difesa riusciva a liberare, sciupando così il gol che poteva significare un ipoteca per la vittoria finale del campionato. Nel finale per poco non ci scappava la beffa. Il n° 13 Puoti, lanciato in contropiede sulla sinistra, bruciava in velocità Di Somma, il quale riusciva a recuperare, ma il Puoti molto lesto dal fondo campo lo saltava in dribbling e metteva in mezzo una palla d'oro che solo un intervento di Benevento, strepitoso, riusciva ad anticipare il suo diretto avversario a 2 metri dalla porta, e così a liberare. Comunque, questo pareggio anche se riduce il distacco, dal Real Corbara e dai Crusaders, alla vigilia era stato anche preventivato. Ora con un calendario più favorevole, rispetto al Real Corbara,ed ai Crusaders, bisogna conservare questo punticino fino alla fine. Come avevo detto in precedenza questo è un campionato bellissimo, perchè equilibratissimo, e dove ogni giornata può succedere l'imprevisto. Quindi, secondo il mio modesto parere, chi riesce a mantenere i nervi saldi, alla fine avra più chance per vincere questo campionato che forse mai negli ultimi anni è stato così equilibrato.

      La data/ora di oggi è Mer 28 Set 2022 - 18:00